Digital Signage Trend: dati e prospettive dei video in negozio

News

Come fare a rimanere i numeri uno nel mercato? Provando ogni giorno a fare qualcosa di nuovo: un nuovo programma radiofonico, nuovi stili di produzione editoriale, scovando nuovi artisti, sviluppando progetti tecnologici innovativi. Faticoso, ma molto, molto divertente!

iconcategoria.png

News

Digital Signage Trend: dati e prospettive dei video in negozio

Viviamo in un presente dove il digitale è presente in modo trasversale, integrato e coinvolgente. A giocare la parte del protagonista, sono i contenuti video: scopriamo in che modo conquisteranno il mondo del Retail.
Gio, 02/02/2017 - 17:56
Digital Signage Trend: dati e prospettive dei video in negozio. Digital Signage Trend: dati e prospettive dei video in negozio.
In Italia abbiamo solo visto di sfuggita la punta dell’iceberg. In realtà, la diffusione su larga scala dei video in negozio deve ancora manifestarsi in tutte le sue potenzialità. In altri mercati, il Digital Signage è una realtà consolidata per punti vendita che cavalcano al meglio il successo del contenuto video nella comunicazione di oggi. Lo abbiamo visto spopolare online, via social e non solo: il digital video content è l’elemento protagonista di ogni messaggio che voglia informare emozionando, coinvolgendo l’audience con un linguaggio che fa della fluidità e dinamicità i propri punti di forza.

In USA sono in media 115 i minuti giornalieri che un adulto spende guardando video in forma digitale, contro i 104 dedicati ai social media. Stiamo parlando di un aumento del 34% rispetto al dato 2011, con previsione di un vertiginoso aumento nel prossimo decennio.

Non è immaginabile pensare che il Retail possa rimanere solo parzialmente colpito da questa macro tendenza e tutti gli indicatori sembrano confermare che le soluzioni multimediali per gli store saranno il piano sul quale si giocherà l’evoluzione dell’intero settore Retail.

Definita la direzione da prendere, l’implementazione dei video in negozio può esprimere al massimo le proprie potenzialità, in un contesto di integrazione con altri tool al servizio dei punti vendita.
Fondamentale l’emergere di sistemi avanzati di tagging e monitoraggio delle performance dei contenuti video a seconda dell’audience di riferimento. Altra tendenza da tenere d’occhio è certamente l’utilizzo sempre più diffuso dei dispositivi mobile, durante la fase di acquisto.

Come coniugare questi input provenienti dai clienti, dalla trasformazione della shopping experience e dagli store?

Sviluppando soluzioni che non si fermino alla diffusione dei video in negozio, ma che permettano una connessione, una sinergia tra il contenuto trasmesso dai monitor, ma anche interattività con i visitatori, dati e tag per comprendere al meglio la propria clientela e sistemi dinamici in grado di proporre i video più efficaci per un determinato pubblico.
 
 

Archivio

Categorie