I nuovi bisogni dei consumatori, in 10 punti

News

Come fare a rimanere i numeri uno nel mercato? Provando ogni giorno a fare qualcosa di nuovo: un nuovo programma radiofonico, nuovi stili di produzione editoriale, scovando nuovi artisti, sviluppando progetti tecnologici innovativi. Faticoso, ma molto, molto divertente!

iconcategoria.png

News

I nuovi bisogni dei consumatori, in 10 punti

Dall’analisi di Market Revolution, le nuove regole del gioco.
Ven, 21/04/2017 - 10:36
Categorie: Trends, retail
Dall’analisi di Market Revolution, le nuove regole del gioco. Dall’analisi di Market Revolution, le nuove regole del gioco.
Clienti iper-connessi, in costante ricerca di nuove esperienze, consapevoli ed esigenti: non è più sufficiente comunicare, ma serve superarsi, stupire, intrattenere e informare allo stesso tempo.
Il contatto tra Brand e consumatori diventa la priorità, soprattutto in uno scenario in cui digitale e fisico iniziano ad intrecciarsi come realtà complementari. Per fissare i punti fondamentali di questa transizione, il report “Future is Coming: i trend del Retail 2017” evidenzia 10 punti che danno forma alle nuove aspettative dei consumatori.
  1. Peer to Purchase: Gli utenti amano consultare opinioni di influencer durante la visita nei negozi. Questa fase è diventata una delle più importanti per orientare le scelte d’acquisto. Lo store diventa così un luogo reale dove si distribuiscono like e si definisce il valore dei prodotti.
  2. See Through Receipt: Andare oltre il prodotto, conoscendone il percorso che lo ha portato in negozio, i valori che sono alle spalle della proposta. Ecco perché ad essere premiate sono le pratiche di business “trasparenti”.
  3. Big Box in the Block: Il 40% degli intervistati è disposto a spendere di più, pur di fare acquisti nella zona in cui vive. Considerando che il 70% dei consumatori abita in città, il trend dei city store è destinato a rinforzarsi, rispondendo al bisogno di sentire i negozi “vicini” alla quotidianità degli utenti.
  4. Ego-Vation: Come colpire l’attenzione dei nuovi clienti? Offrendo esperienze sempre nuove, ancora meglio se con una modalità di fruizione esclusiva.
  5. Premium for Money: I consumatori vogliono il meglio, a un prezzo accessibile, considerando che il livello del prodotto viene spesso definito in base ai valori che racconta, l'originalità e la semplicità di acquisto.
  6. Templemark: Come regalare un’esperienza che racconti la storia di un Brand? Trasformando i negozi in veri templi dove una community si ritrova per connettersi a un marchio e condividere momenti da ricordare.
  7. Uber Shopper:Offerta illimitata, disponibilità immediata, controllo totale. Questa è una nuova esigenza dei clienti… semplice no?
  8. Fitwarding: Una vita attiva è uno standard al quale tutti stanno iniziando ad adeguarsi. Ecco perché i consumatori  sono disposti a premiare Brand che li motivano e spingono a una vita improntata al benessere.
  9. Learning by Shopping: Gli store non sono solo luoghi per compiere acquisti, ma ambienti ricchi di informazioni e occasioni per acquisire nuove competenze. Spazio allora a workshop, eventi e aree dedicate alla creatività.
  10. Zero Experience: Se per alcuni prodotti, il cliente sceglie in base all’esperienza più appagante, in altri casi, preferisce avere 0 interazioni. È solo una delle abitudini che dall’online stanno arrivando anche all’offline.
     

Archivio

Categorie