Perché i negozi fisici interessano ai colossi dell’e-commerce?

News

Come fare a rimanere i numeri uno nel mercato? Provando ogni giorno a fare qualcosa di nuovo: un nuovo programma radiofonico, nuovi stili di produzione editoriale, scovando nuovi artisti, sviluppando progetti tecnologici innovativi. Faticoso, ma molto, molto divertente!

iconcategoria.png

News

Perché i negozi fisici interessano ai colossi dell’e-commerce?

Può sorprendere, ma gli investimenti dall'online all’offline rappresentano una scelta strategica per rinforzare due canali diversi, ma in perfetta sinergia.
Lun, 28/08/2017 - 12:28
Categorie: retail, E-Commerce
Perché i negozi interessano ai colossi dell’e-commerce? Perché i negozi interessano ai colossi dell’e-commerce?
L’apertura del nuovo Amazon Store al Columbus Circle di News York torna a far parlare del rapporto tra negozi e e-commerce. Una relazione che sembra essere molto più complessa e complementare di quanto si possa pensare, perché anche i colossi del Web stanno investendo con decisione nella dimensione intramontabile del punto vendita.

Quali sono dunque i punti fondamentali che rendono irrinunciabili e assolutamente strategici gli store fisici, anche per realtà che come Amazon hanno costruito la propria fortuna su modalità di vendita immediate, always on, con logiche rivoluzionare come il one-click?

Per prima cosa, lo shopping online permette un’offerta quasi infinita di prodotti, pronti a soddisfare utenti che hanno già le idee chiare e vogliono trovare un articolo in particolare. Le cose cambiano invece quando ci si rivolge a clienti alla ricerca di qualcosa di nuovo, da scoprire. Se pensiamo ai libri, ad esempio, la vastità di un catalogo online può quasi mettere in difficoltà se non si è ancora scelto il prossimo titolo da acquistare. Una libreria lascia invece la possibilità di muoversi tra gli scaffali e venire a contatto con una realtà sicuramente capace di stimolare, anche grazie a una dimensione tattile che fa ancora la differenza.

Non dimentichiamo poi la possibilità di promuovere contenuti nei negozi: un mondo che completa l’advertising online e che raggiunge ancora oggi un gran numero di persone, con modalità di comunicazione diverse dai banner che siamo abituati a vedere sul Web. Pensiamo a store votati al futuro, alla multisensorialità. La fluidità e l’emozione del Digital Signage, il fascino delle profumazioni d’ambiente e dei giochi di luce all’interno degli ambienti, sono solo alcuni esempi di esperienze che un utente può vivere solo offline.

Servono davvero altri motivi per investire in una rete di negozi fisici, per rinforzare una potenza online?
Di certo, anche dal punto di vista della Brand Image, marchi come Nike, Apple, Disney o Microsoft hanno già da tempo dimostrato che offrire ai visitatori dei negozi un’esperienza unica e da ricordare è la chiave per costruire una community di clienti affezionati e legati emotivamente a un marchio.

Archivio

Categorie