Perché puntare sulla comunicazione video è la chiave per distinguersi

News

Come fare a rimanere i numeri uno nel mercato? Provando ogni giorno a fare qualcosa di nuovo: un nuovo programma radiofonico, nuovi stili di produzione editoriale, scovando nuovi artisti, sviluppando progetti tecnologici innovativi. Faticoso, ma molto, molto divertente!

iconcategoria.png

News

Perché puntare sulla comunicazione video è la chiave per distinguersi

Engagement, racconto emozionale del Brand ed efficacia commerciale. Un mondo da esplorare e gestire al meglio, sia dal punto di vista della produzione dei contenuti, che della gestione.
Lun, 10/10/2016 - 14:45
Perché puntare sulla comunicazione video è la chiave per distinguersi!
Basta fare un giro nel centro di una grande città per rendersi conto che oggi la comunicazione dei grandi marchi passa soprattutto attraverso contenuti visual, ormai proposti in tantissime vesti, nella costante ricerca di dinamicità, qualità dell’immagine ed impatto sugli utenti. Perché catturare l’attenzione e fare in modo che sia il proprio contenuto ad essere scelto tra centinaia di altre proposte è un obiettivo raggiungibile solo grazie alla produzione di materiali efficaci, coinvolgenti e, soprattutto, gestiti in modo avanzato.

Come dice Bloomberg nel recente Whitepaper "Compelling Video", un video può essere “una storia completa, o un estratto breve. Meglio ancora se integrato con altri contenuti, per aumentare le possibilità di colpire l’audience”.

Il primo focus deve quindi essere sulla produzione, non solo qualitativamente e tecnicamente di livello, ma anche adatta allo scopo. Un video online che ha l’obiettivo di portare traffico a un sito Internet, non avrà lo stesso ritmo e lo stesso linguaggio di un video tutorial di Make-Up da diffondere in un negozio. La chiave è quindi conoscere le esigenze dell’audience e il contesto di fruizione dei contenuti, per tradurre queste informazioni nel format più adatto.   

Oltre all’aspetto tecnico, serve curare al meglio anche la fase successiva alla produzione, soprattutto quando la messa in onda dei contenuti prevede l’integrazione con altri media.
In un contesto In Store, ad esempio, l’utilizzo dei video si è confermato essere un driver importante a livello di vendite, ma anche di incremento del tempo di permanenza in negozio: non mancano però criticità dal punto di vista dell’implementazione e dello sfruttamento al 100% del Digital Signage nei negozi.

Inutile avere a disposizione video eccellenti se la gestione delle rotazioni In Store è complessa, con tempi di aggiornamento lunghissimi. Così come è importante avere controllo totale dei monitor presenti nello store, senza problemi di compatibilità con i vari formati e orientamenti degli schermi.

Tailoradio ha voluto dare una risposta all’esigenza di semplicità di utilizzo, senza compromessi nelle performance, riscrivendo gli standard per le soluzioni dedicate al Digital Signage. Per saperne di più sulla piattaforma videoMOOD™, basta navigare sul sito www.videomood.net

In più, con One Vision, forniamo un servizio a 360° di ideazione e produzione video, dal concept direttamente alla messa in onda, in modo conveniente e... creativo!

Archivio

Categorie